Come Capire Se Una Donna E’ Ninfomane!

 

“Da Uomo” è finito nei miei preferiti e non verrà mai più tolto da lì. Le sue guide sono sempre molto utili. Ho già parlato dell’encomiabile “Come capire se una donna è single” che era già molto spassoso. Ma questa nuova (utilissima) guida è ancora meglio. L’ha scritta (onore al merito) Franco Salustri.

Si intitola : “Come capire se una donna è ninfomane?” Sì, il titolo ha il punto interrogativo. Non ho ben capito il perché, ma se c’è un motivo ci dev’essere. Sono troppo intrippato per potermi porre questioni così futili.

Oggi parleremo di un argomento molto piccante ma soprattutto lo definirei intrigante, ovvero è possibile riuscire dallo sguardo di una persona capire se questa è una cosiddetta ninfomane oppure no?

Speriamo proprio di sì: ho le dita incrociate! Speriamo mi spieghino tutto!

Ci sono principalmente due categorie di donne: quelle che hanno la faccina da santerelle, da brave ragazze, quelle che insomma sono insospettabili, e poi ci sono quelle a cui glielo si legge proprio in faccia, quelle che si capisce senza neanche parlarci insieme che sono delle maialine, pronte a prendere qualsiasi cosa che viene ( in tutti i sensi).

Ah ok! Non è una guida per capire se una è ninfomane oppure no. Tutte le donne sono ninfomani :Alcune lo nascondono, altre lo mostrano. Meno male che non è necessario neppure parlare. Perché parlando è facile distinguere una ragazza normale da una maiala: la scrofa grugnisce.

Quali sono però quelle che in realtà rispecchiano di più la figura delle ninfomane? Di getto ci verrebbe da dire le cosiddette ragazze di facili costumi, insomma quelle che andrebbero con chiunque, invece, cari lettori non è così, le ragazze che a letto sono più scatenate, tanto a volte da farvi venire anche voglia di scappare sono le “suore”.

Oh porca puttana. Suor Germana mi tocca scopare? O Suor Paola? Preferisco farmi un nodo al cazzo.

suorgermana.jpg suora.jpg

Perchè questo? Queste fanciulle infatti, hanno, molto spesso, una voglia repressa al loro interno,

Notare la finezza. Sembra un dialogo di De Sica e Boldi.

anche se non lo danno a vedere, anzi sembrano tanto buone e care, magari a fare la spesa con la mamma, o a portare fuori in cane con il papà, ma in realtà, non aspettano altro che un ragazzo che le faccia sentire delle vere donne!

Ok, questa è ovviamente la trama di un film porno. Non vedo l’ora che mi inizi a spiegare come si riconosce una vera ninfomane.

Esistono ovviamente anche le eccezioni, nel senso che comunque ci sono persone che sono così come ci appaiono anche nella vita sessuale, per esempio la classica ragazza che studia ingegneria, molte volte è così, sempre sui libri,

Ok, allora quelle di ingegneria le schifiamo. Chi studia medicina invece è più porcella? E chi studia gli insetti? Potrebbe trovarmi sexy.

non pensa a altro se non allo studio, quelle sono casi disperati,

Ma pensa un po’ te se il primo Franco Salustri che passa può dire che chi studia (al posto di farsi qualunque essere che respira) è un caso disperato….

ma a noi non interessano quei soggetti;

Per carità! Una che studia? Giammai! Non vogliamo una persona con un cervello. Noi vogliamo delle bambole gonfiabili in pelle umana.

per capire se effettivamente una ragazza è ninfomane bisogna prima parlarci un pò insieme, magari stuzzicarla su certi argomenti un pò “caldi” e vedere di conseguenza la sua reazione, vedere insomma come li affronta, se si vergogna o se oppure fa finta di farlo.

Ottima idea. E’ facilissimo. Conosci una ragazza, mai vista prima. La saluti, ti presenti. E poi inizi a parlare di porcate. Se rimane lì è una ninfomane, se invece scappa è una che studia ingegneria. Mi pare tutto fili. Ma, magari, non sarebbe meno sconveniente chiederle subito “Cosa studi?” e se risponde ingegneria scappare tu? Risparmi tempo.

Bisogna fare però molta attenzione quando si incontrano soggettini del genere, non si sa mai infatti cosa può passare nella testa di una ragazza, bisogna non spaventarsi insomma se si vede nei suoi occhi una voglia allucinante di giocare con il vostro joystick,

No!!! Ma non ci credo!!! L’ho riletto 3 volte: l’ha detto davvero?!?

perchè molto spesso queste persone non si rendono conto di quello che stanno facendo

In tal caso è circonvenzione di incapace. E ti mettono in galera. Dove non ci saranno ninfomani, ma sotto le docce, dicono, ci si diverta moltissimo.

e si potrebbe avere a che fare con vere e proprie bestie scatenate su di voi per prosciugarvi interamente.

Questa è la trama di “Fracchia contro Dracula”, non una guida per capire chi è ninfomane e chi no.

Oggi sarà che la gente ha sempre più voglia di fare l’amore questa categoria va per la maggiore, nel senso che molto spesso si cercano proprio dei rapporti con ragazze, che non si possono neanche definire ragazze di strada,

Oh là! Un po’ di finezza!

perchè le zoccole,

Come non detto.

fanno quello di mestiere, ma molte volte, per non dire sempre, non hanno voglia di avere un rapporto sessuale, e quindi non rendono al massimo,

Ci vedo un po’ di risentimento.

mentre invece questa categoria “molto particolare” rende al meglio sempre, perchè hanno la voglia di sesso che le scorre nelle vene!!

Ma non ne dubito. Il problema è: Come faccio a riconoscerle? Cosa faccio? Le chiedo gli esami del sangue? Oppure porto il discorso verso questo punto? Tipo: “Ho il colesterolo piuttosto alto, tu?”, attendo la risposta, poi “E la voglia di sesso che ti scorre nelle vene? Ultimamente io ce l’ho un po’ altina, mi ha detto il medico che mi deve calare”.

Io personalmente non ho mai avuto rapporti del genere,

Con donne normali o con le “zoccole”? Peché in caso si riferisse alle prostitute... excusatio non petita…

quindi non ho la più pallida idea di come possa essere, vi posso però dire che anche questa, secondo me è un’esperienza da provare,

Ma anche no.

proprio perchè io sostengo che nel sesso si debba provare e fare un pò di tutto,

Sì belle parole: Ma a pensarla così, è un attimo finire come Marrazzo.

con persone diverse, perchè ognuno di noi è fatto a suo modo nella vita, e anche nel sesso e scoprire sempre persone nuove può essere molto interessante, in questo caso però direi stimolante!!

Ma parla delle prostitute o delle altre? Perché non ci capisco più nulla.

E’ finito così? Non ci ho capito una mazza. Sono sconsolato. Uffa.

Vabbè, andrò a chiedere gli esami del sangue a quelle che non studiano ingegneria.

A presto con i risultati!

 

 

 

Come Capire Se Una Donna E’ Ninfomane!ultima modifica: 2010-01-10T01:12:00+00:00da krayon
Reposta per primo quest’articolo

15 pensieri su “Come Capire Se Una Donna E’ Ninfomane!

  1. Da Uomo regala sempre soddisfazioni! 😀 Geniale!
    Alla fine ad un uomo basta trovare una suora che non studia ingegneria e non vede l’ora di fregargli la xbox o la playstation per smanettare ai videogames?? Più che una ninfomane sembrerebbe il sogno erotico di un nerd… Sono confusa..

  2. esilarante! davvero Kra, grazie!

    sono una donna, socievole ed abbastanza disinibita, lavoro e studio (ma non ingegneria…), mi piace fare l’amore ma soprattutto…. evito di farlo con i deficienti (o almeno quelli che già a prima vista fanno emergere questa loro caratteristica distintiva…)

    buon anno felice e… l’augurio di incontrare almeno una ninfomane sulla vostra strada 😀

  3. o mio dio…. mi sono ribaltato sulla sedia dal ridere!!!!

    la parte “o finalmente un po di finezza – perchè le zoccole – come non detto” è da oscar!!!!

    ahhahahahaha sti qui di dauomo sono lesi veri!!!

    dovresti fare una rubrica fissa per svergognarli per bene!!!

  4. Salve,
    sono Francesco Bordignon, faccio parte di Net1News e mi occupo della categoria satira. Scusa se ti scrivo queste cose coe commento, nel caso non ti interessi cancella pure.
    Ho visto che il tuo blog è molto interessante, per questo vorrei farti una proposta seria e gratuita. Stiamo dando vita al progetto Net1news.org, il primo canale di informazione trasparente e remunerativo del web. Si tratta di un nuovo modello di organizzazione delle informazioni già presenti in Rete che premierà gli autori più letti. Net1news (o Nettuno) è molto più di un semplice aggregatore: è la prima net news italiana. L’abbiamo ideato per cercare di risolvere i due principali problemi che si trova ad affrontare chi fa informazione sul Web: trovare visibilità e ottenere una retribuzione per migliorare la qualità dei contenuti proposti. Pensiamo davvero che questo sistema possa contribuire a risolverli.

    La gerarchia delle notizie sarà decisa unicamente dagli utenti: più una notizia sarà visualizzata, più otterrà spazio nelle homepage delle varie categorie (argomenti e regioni). La più cliccata di ogni categoria finirà nell’home page nazionale. Senza filtri. Senza censure.

    Guarda il video di presentazione e la sintesi del progetto in power point:

    http://net1news.blogspot.com/2009/12/net1news-il-video-di-presentazione.html

    http://net1news.blogspot.com/2009/11/presentazione-di-nettunonews.html

    Ti piace l’idea?

    Entrando a far parte del network Net1News otterrai questi benefici:

    – Aumentare esponenzialmente le visite al tuo sito attraverso link diretti ai tuoi articoli o pagine web.

    – Guadagnare dai ricavi pubblicitari che il network genererà sulle sue pagine, grazie ai tuoi contributi e a quelli di tutti gli altri siti e blog partecipanti. Il 50% dei ricavi pubblicitari verrà distribuito ai siti aderenti in totale trasparenza e proporzionalmente al successo dei contenuti, il restante servirà per coprire le spese del progetto e per farlo crescere.

    – Sfruttare l’effetto leva creato dalla visibilità che i siti aderenti daranno al network e dalla pubblicità che Net1News farà per far parlare di te (comunicati stampa, pubblicità, redazionali, viral marketing…).

    Per saperne di più: http://www.net1news.org dove per ora, in attesa del lancio della piattaforma previsto per i primi mesi del 2010, reindirizza il blog che racconta di questa avventura fin dall’inizio.

    E ora guarda la demo della piattaforma su http://demo.net1news.org (è in fase di rifinitura, se hai dei suggerimenti, scrivici).

    Se vuoi altre informazioni non esitare a contattarmi

    Se vuoi aderire, mandami una mail e dai la tua adesione al progetto. Non dovrai pagare assolutamentre nulla, anzi sarà Net1 a pagare! L’unica richiesta è mettere un discreto banner di collegamento nella tua home page che sarà uguale per tutti. Nient’altro.

    Se uniamo le forze, saremo travolgenti.

    A presto e grazie per l’attenzione.

    Francesco Bordignon
    responsabile Net1News
    Categoria: Satira
    francesco.bordignon@net1news.org
    contatto cespollon

  5. Un po´di giorni fa ho scritto al blog di quel verme, che di certo e’ il figlio di puttana e, parrebbe certo, anche pedofilo assassino lurido che e´ Paolo Barrai di Mercato Libero. Chiesi solo una opinione, con tono e linguaggio pacato ed educato, e venni offesa e umiliata in pubblico. Ho risposto di nuovo, e mi han bannato. Questo Paolo Barrai e’ un figlio di zoccola, un pezzo di merda, un topo di fogna vigliacchissimo, a mia sorella ha fatto perdere ventimila euro in Borsa, in solo tre giorni, in quanto costui, gli consigliava di vendere allo scoperto il Ftse mib, mentra lo stessa saliva fortissimamente, nel aprile 2009. E quando lei telefonava per chiedere spiegazioni, questo figlio di puttanona di Paolo Barrai, sto fallito demente che si clicca e commenta da solo, di Paolo Barrai, sto sodomizzato da transessuali a valanga di Paolo Barrai, sto riciclatore di soldi della Ndrangheta di Paolo Barrai, manco gli rispondeva, al limite gli diceva ma vaffan…o e metteva giu. Ora se la vedra’ con me, che sono in Polizia: una denuncia e una indagine sul suo passato criminalissimo ( ha gia` patteggiato diverse condanne in vari Tribunali d´Italia) e presente ancor piu` criminale, a questo irrispettoso, figlio di puttana, falso e pedofilo pervertito bastardo di Paolo Barrai, non la levera’ nessuno. A lui e ad alcuni suoi complici, tipo due zoccole fasciste che battono per Berlusconi, per carpire informazioni qua e la: tipo l´insegnante ninfomane, scopante con tutti, Maria Grazia Crupi ( da´la porpria vagina a tutti, ovviamente, quando ordinatole dall´altrettanto pedofilo Silvio Berlusconi e frocio mediatico Maurizio Belpietro) e la mega riciclatrice di pronenti, pure della Ndrangheta, Elisa Cogno della Fruimex di Torino, anche lei zoccola, ma specialmente, sciacquona di denaro della Ndrine di Isola Capo Rizzuto, le stasse per cui ricicla lo stesso figlio di zoccola, pezzo di merda, bastrado criminale Paolo Barrai e che facevan frodi attraverso Nicola Di Girolamo

  6. Lascio quanto scritto da Antonella che, chiaramente, si assume tutte le responsabilità civili e penali del concetto da lei liberamente espresso. L’autore di questo (oramai abbandonato) blog non ha nulla a che fare nè con l’autrice del commento nè con le persone citate nello stesso e si dissocia formalmente dalle accuse lanciate senza fornire, per altro, nessuna prova.
    Cordialmente Kra.

  7. Lasciando da parte il “caso Antonella” (ultimi post), voglio invece riprendere i commenti precedenti.
    Sia la versione originale del “manuale” (quella di Salustri), che la versione ripresa dal nostro Kra, nascono chiaramente con intenti goliardico-satirici, e – direi – anche abbastanza riusciti.
    Mi spiegate perché parecchie rappresentanti del gentil sesso – tra quelle immediatamente riconoscibili come tali, mi sembra si salvi solo Sha – hanno commentato a pH = 0, con estrema acidità, quasi si trattasse di un insulto personale?

Lascia un commento